Cosa Facciamo

1) Costituzione start up innovativa

Dopo aver verificato che ci siano i requisiti specifici aiutiamo l’imprenditore attraverso tutte le delicate fasi di costituzione della società. A questo punto inizia la pratica di iscrizione nel registro speciale delle start up innovative che da accesso alle diciotto misure di vantaggio previste dalla legge

2) Business Planning

Il piano di fattibilità è importantissimo per potersi rendere conto dei volumi, dei tempi, dello stato di salute dell’attività dell’azienda. È necessario produrre questi elaborati se l’imprenditore intende presentare una domanda di finanziamento ad un istituto di credito, ad un portale di crowd funding oppure a soci investitori.

3) Consulenza

Le start up innovative godono di 18 misure di vantaggio. Si va dal credito di imposta sul capitale sociale versato (detrazione IRPEF del 40%) alla finanza agevolata (bandi fino al 60% a fondo perduto), dalla garanzia dello stato (fidejussione dello stato alla banca all’80% gratuita per la società) alle agevolazioni in campo di diritto fallimentare (le start up innovative non sono soggette alle procedure concorsuali).

La nostra esperienza non si esaurisce nella minuziosa conoscenza delle normative vigenti ma si estende agli attori che le hanno emanate. Si presentano di frequente quesiti di non facile soluzione. Negli anni abbiamo stabilito rapporti di stima e collaborazione con chi si occupa di legiferazione in materia: il ministero dello sviluppo economico, il fondo centrale di garanzia e la camera di commercio.

5) Seguimi

Lo status di start up innovativa permane per cinque anni. Se il cliente lo richiede rimaniamo a disposizione per ricordare eventuali adempimenti necessari.